Nonna, perché mi hanno sparato?

Mi chiamo Noemi,  oggi è venerdì e finalmente posso uscire con mamma e nonna a fare una passeggiata. Amo la mia città, Napoli, amo il mare, il cielo azzurro e i sorrisi della gente.

Un gelato in Piazza Nazionale, un po’ di tempo insieme alle “donne della mia vita”, basta poco a noi bambini per essere felici!

Rido, sono felice, mentre i grandi non ridono mai, ne incontro tanti per strada, sono tutti seri, tutti arrabbiati, chissà perché!

Ma aspetta, un momento, c’è un pazzo con uno scooter, corre, mentre a me hanno insegnato che si deve andare piano, si avvicina verso me, che fa?

Non ho il tempo di pensare, di parlare con mamma e nonna, sento qualcosa che mi entra dentro, no, non è il buonissimo gelato che fanno da queste parti.

Ho sentito un boom, forse è stato quel signore col motorino, che cosa mi è entrato dentro? Non sto tanto bene, aiuto mamma, aiuto Nonna!

Anche nonna non sta benissimo, cosa sta succedendo? Ero solo uscita per comprare un gelato!

Il signore con lo scooter si avvicina, passa una volta e poi passa ancora, cosa ha fatto, cosa sta combinando? Io sono stata buona, ma adesso non respiro più tanto bene.

Qualcosa è entrato, sento un peso, speriamo non prenda il mio cuoricino, è pieno di amore per i miei genitori, per gli altri, per la vita

Nonna, mamma, volevo fare una passeggiata con voi, volevo ridere e scherzare mangiando un gelato, che è successo, perché mi hanno sparato?

Foto Ansa.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...